Condividi

►Il Blog per essere sempre un passo avanti◄

Una finestra sul mondo di OGGI.
Attualità, cultura, arte, tecnologie, internet,
sport, musica, viaggi...e tanto altro ancora.
Per saperne di TUTTO...un PO'!!

CRONACA ► Delitto di Avetrana : "Sarah strangolata con una cintura"

La perizia medica: è morta per asfissia in 2-3 minuti

TARANTO - Dalla perizia medico-legale, depositata ieri dal pubblico ministero al collegio del tribunale del Riesame, emergono importanti conferme riguardo l'arma usata per uccidere Sarah Scazzi.

Uccisa con una cintura - Il medico legale Luigi Strada, ordinario dell'istituto di medicina legale dell'università di Bari, ha descritto il segno sul collo della quindicenne, come un "girocollo" di circa 2,3-2,5 centimetri. Alla documentazione finale verranno aggiunte altre foto, mentre non è stato possibile accertare il vilipendio del cadavere, del quale si è accusato Michele Misseri

Ancora ombre sulla violenza di Sarah - Sugli abusi sessuali che Michele Misseri dice di aver commesso sul cadavere di sua nipote (secondo lui uccisa da sua figlia Sabrina) la perizia non dà certezze, data la lunga permanenza in acqua della vittima: «Riteniamo di non poter dare indicazioni dettagliate di un'avvenuta violenza sessuale». 
Il medico ha simulato il delitto assieme a Misseri: il risultato è che lo zio di Sarah è sembrato così impacciato e goffo da far dubitare che possa essere lui l'assassino.

«Chi ha strangolato Sarah ha lasciato sul suo collo un solco molle prodotto da una struttura nastriforme, a bordi paralleli e rigidi che presenta in alcuni tratti, lungo i bordi, alcune depressioni ripetitive poste linearmente, tendenti a rappresentare le impronte di una cintura».

La stessa arma indicata da Misseri nel suo ultimo interrogatorio, pur non essendo compatibile con le dimensioni da lui riportate: non può, infatti, trattarsi di un cinturone alto oltre 3 cm. 
Si attende ora il verdetto del tribunale del Riesame che potrebbe decidere la scarcerazione di Sabrina.

 

0 commenti:

Posta un commento

Blog Archive

Followers

Translate

PERCHE' NASCE QUESTO BLOG?


Beh, semplicissimo: voglia di informare!
Ma non mancheranno spunti di riflessione, sondaggi e curiosità per tutti coloro che sono stufi delle solite ingombranti notizie:S.

Perciò se vuoi sapere
cosa succede nel mondo in modo veloce, senza perderti nella giungla dell'informazione, o solo staccare un pò la spina...senza dubbi:

QUESTO E' IL BLOG CHE FA PER TE!

Visualizzazioni totali

VOTA QUESTO BLOG

Blog d'argento